Tredozio, nel cuore della Romagna Toscana.

Paese di frontiera, in bilico tra due splendide regioni che vive ancora di quella sua natura appartata, lontano dalle frenesie contemporanee in un panorama di boschi e strade tortuose.
È qui che alla fine del ‘700 fu costruita Torre Fantini.
Piccola Torre Vignaiuola appartenente all’azienda agricola della famiglia Fantini che un tempo comprendeva diversi poderi disseminati in questa zona di grande interesse rurale e quindi paesaggistico.
Torre Fantini si trova alle porte del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e a trenta chilometri circa da Faenza, non lontano dalla vecchia Via Faentina.
Recentemente recuperata nel rispetto della tradizione, Torre Fantini mantiene ancora oggi il suo colore originale bianco e rosa, colori che distinguevano i diversi poderi dell’azienda agricola e, sulla facciata, spicca un galletto, stemma della famiglia.
Torre Fantini ospita tre graziose camere ed è circondata da un giardino privato, ricco di fiori in ogni stagione. Particolarmente graziosa è la camera nel sottotetto denominata “Il Nido dei Rondoni” che gode di una splendida vista sulla vallata.
Torre Fantini si trova a 500 metri dal centro storico di Tredozio e per questo è facilmente accessibile, ma allo stesso tempo rimane appartata ed immersa nel verde della campagna.
Grazie alla sua posizione gode infatti di una splendida vista sulla vallata.